04.12.2017

Cosa è la Data Visualization? Dataviz’ for Dummies – Definizione

“Un’immagine vale più di mille parole.” Confucio non aveva ancora il computer quando ha pronunciato questa frase. Essa è oggi più veritiera che mai di fronte alla marea di dati raccolti in ambito aziendale. I dati rimangono complessi da analizzare, spiegare e condividere in forma grezza.

È qui che interviene la Data Visualization (oppure Dataviz’). Ognuno di noi ha già passato ore ed ore ad analizzare dati, a partire da tabulati Excel interminabili e complessi. La “Dataviz” mette un punto a questo compito fastidioso.

 

Essa consiste nel comunicare numeri o informazioni grezze trasformandoli in oggetti visivi: puntini; barre, curve, cartografie…. Combinando funzionalità semplici ed estetismo, la Dataviz offre un risparmio di tempo notevole nella ricerca e nell’analisi dei dati… ed è anche un potente strumento di comunicazione.

 

“La Data Visualization, è l’arte di raccontare i numeri in modo creativo e ludico, laddove i tabulati Excel trovano i loro limiti. È un po’ come mettere in musica l’informazione numerica” spiega Charles Miglietti, esperto nella materia e co-founder di Toucan Toco.

 

Per illustrare ciò, ecco esempi concreti: quanti ‘6’ riuscite a contare nel grafico sottostante?

Exemple de dataviz

Abbastanza lungo, vero?

 

Cambiate il colore del numero ‘6’: molto più semplice!

Exemple de dataviz - couleur

gif dataviz magique

La rappresentazione grafica di dati riprende concetti semplici della teoria di Gestalt. E un termine di psicologia che si riferisce alle tendenze dell’uomo di organizzare elementi visivi nei gruppi. Questo permette di contraddistinguere più facilmente le forme grazie a giochi di colori e ad altri processi visivi.

 

Un altro esempio più concreto: l’analisi di un file Excel. Vogliamo sapere quale paese dispone del tasso più elevato di visite. Il tabulato seguente indica i valori di ogni paese, ma è veramente l’ideale per ordinare facilmente e rapidamente i paesi tra di loro, o per spiegarlo in qualche secondo al pubblico?

Exemple dataviz - table

Tuttavia, se trascriviamo i dati su una mappa geografica, giocando con le sfumature di colori perrappresentare il tasso di visite, tutto è subito più chiaro:

Exemple dataviz - map

Tutto è semplice quando i dati pertinenti sono esposti in modo ergonomico e a colori: l’informazione salta agli occhi. Il cervello funziona per immagini: cattura l’80% delle informazioni tramite immagini. Le informazioni utili sono estratte dalla massa di dati e il superfluo è eliminato. È molto facile immaginare i benefici al livello aziendale.

CONCENTRARSI SULL’ESSENZIALE E FACILITARE LA PRESA DI DECISIONI

Cercare ed interpretare i dati in un tabulato è spesso lungo e fastidioso. La Dataviz’ presenta un risparmio di tempo notevole. L’accesso ai dati diventa rapido, preciso, e facilmente comprensibile.

 

I dati aziendali sono spesso dislocati su diversi supporti, ciò complica l’analisi. La Dataviz’ permette di raggruppare i dati correlati su un unico schermo, e ordinarli in diversi grafici pertinenti. Gli indicatori possono essere raggruppati su delle dashboard ergonomiche, maneggevole in tempo reale, e indicano le tendenze che possono essere percepite solo visivamente.

 

È quindi più semplice identificare le conseguenze delle decisioni da prendere.

MIGLIORARE LA TRASPARENZA E LA COMUNICAZIONE

Un vantaggio trasversale della Dataviz’ in azienda è la democratizzazione del dato, ciò è il fatto di permettere a tutti gli impiegati di poter maneggiare i dati, e questo senza avere un’expertise tecnica specifica.

 

I servizi che potevano una volta sentirsi esclusi dall’informazione aziendale possono oggi essere istruiti come gli altri. Ciò rappresenta un grande passo in avanti per la trasparenza dell’informazione.

 

La comunicazione tra i diversi servizi diventa più facile: una volta che i dati complicati dalla funzione Finance sono convertiti in bellissimi grafici, la funzione Marketing potrà semplicemente utilizzarli e ciò senza alcun dubbio interpretativo.

LA DATA STORY TELLING : FAR PASSARE UN’IDEA

La Dataviz’ permette di navigare facilmente da un’informazione ad un’altra, trattando contemporaneamente dati molto importanti. Il tutto grazie a dei grafici e dashboard interattivi con design accattivanti.

 

Tuttavia, durante una presentazione, lo scopo non è semplicemente di riportare i propri risultati: si deve dare una visione d’insieme della propria attività. Adottare l’analisi dell’imbuto e capire le ragioni di un variazione precisa. Uno sforzo pedagogico deve essere fatto sul contesto, per permettere al pubblico di capire i dati.

Exemple dataviz - the guardian

La Data Visualization di The Guardian rappresenta questo concetto. Pensiamo che il potere d’acquisto sia sceso dal 1979. Tuttavia, i nostri stipendi sono più importanti oggi. La comparazione è difficile da fare. Questa rappresentazione grafica è più trasparente: in realtà, il livello di vita aumenta per alcune fasce di età in Francia, contrariamente alle credenze comuni.

 

Questa è una buona rappresentazione di Storytelling. Spiega visivamente l’evoluzione confrontando i diversi paesi, fasce di età e anni. La rappresentazione è accompagnata dai commenti concisi per guidare il lettore. È un potente modo di comunicare.

 

In ambito aziendale, che sia a uso della funzione Risorse Umane sull’evoluzione dell’organico o della funzione Finance per la comprensione del bilancio, ogni dato è portatore di un messaggio. Ogni grafico deve aver un messaggio chiaro e preciso per facilitare la comprensione d’informazioni complesse. Ed è questo che chiamiamo Data Storytelling.

ESEMPI DI APPLICAZIONE

Se gli strumenti grafici d’Excel e PowerPoint sono utilizzati molto in ambito aziendale, la loro funzionalità resta limitata, ed alcuni di essi sono usati impropriamente: ad esempio, il grafico sotto forma di torta diventa illeggibile qualora riporta più di 3-4 valori.

 

#Piechartfail

#Piechartfail

Le aziende e le istituzioni utilizzano sempre di più gli strumenti di Data Visualization, spesso sotto forma di dashboard e con diversi livelli di dettaglio. Il sito Météo de l’économie française è un buon esempio:
http://www.meteodeleco.fr.

 

La Dataviz’ è anche utilizzata a scopo ludico. E più facile leggere le news sotto forma visiva, piuttosto di un articolo interminabile. Questo tipo di Data Visualization è ad esempio utilizzata per capire se le scene dei film storici di Hollywood sono tratte dalla realtà o inventate. Guardate: http://www.informationisbeautiful.net/visualizations/based-on- a-true- true-story.

 

Al di là della mera illustrazione grafica, si può anche rappresentare i dati sotto forma di animazione o video. La più famosa è quella del Billion-Dollar- A-gram, realizzato da David McCandless, il maestro in materia. Guardate.

 

Estetica, funzionale, semplice: la Data Visualization è uno strumento potente di democratizzazione alla fruibilità dei dati. Essa agevola la comprensione e l’analisi del numero, e permette la trasparenza dell’informazione. È un nodo da scogliere per le imprese. Quando racconta una storia, la Dataviz’ è migliore alleato del manager per prendere decisioni.

 

La Dataviz vi piace? Siete invitati a leggere altri articoli sull’argomento nel blog di Toucan Toco. Non esitate a contattarci via nostro sito internet.

 

Troverete anche una serie di video interessantissime sull’argomento nella trasmissione #DATAGUEULE su France TV, disponibile in replay su loro canale Youtube.

 

Sophie Miglietti, Country Opener @ Toucan Toco

à lire aussi