26.04.2018

Dai dati alla decisione : quando il Gruppo SEB trasforma la propria comunicazione

Le imprese al giorno d’oggi hanno a disposizione una notevole quantità di dati sui clienti e utenti dei loro prodotti o servizi. La sfida è ora quella di capire questi dati. L’informazione è solo un mezzo che aiuta a prendere le migliori decisioni

reporting groupe seb

Per il Gruppo SEB, l’obiettivo era di sviluppare un ecosistema culinario intorno a diverse marche del gruppo e servizi associati. Una delle grosse scommesse degli anni a venire: riuscire a proporre un’esperienza completa per l’utente, dal prodotto fino al piatto.

 

 

 

Foodle, un’applicazione per portare la comodità tutti i giorni in cucina.

 

Il Gruppo SEB ha quindi ideato l’applicazione Foodle, per creare un vero e proprio ecosistema culinario con una miriade di partner che, man mano, contribuiranno ad arricchirla. Questo  progetto unisce apparecchi per la cucina e nuove tecnologie, al fine di dare una risposta alla domanda che tanti di noi si fanno: “Che mangiamo stasera ?”

 

 

Esistono attualmente più di 70 000 utenti dell’applicazione Foodle e circa 535 ricette pubblicate. Per accompagnare tutti questi utenti nella loro vita quotidiana, il Gruppo ha deciso di circondarsi di partner esterni che potessero contribuire con dei servizi pertinenti alla piattaforma. Potremo, per esempio, avere la possibilità d’inviare la lista della spesa al nostro supermercato preferito a seconda delle ricette che ci sono state proposte.

 

 

Convincere i partner della pertinenza del progetto

 

Pour convincere tali partner, ci voleva una applicazione dalle ottime prestazioni con un diagramma di gestione facile da comprendere in termini di numero d’iscritti, tasso di ritenzione oppure raccomandazione ricetta. “Bisognava saper presentare i risultati nel modo migliore” spiega Xavier Boidevezi, Vice Presidente Digital Factory del Gruppo Seb. L’impresa ha ormai accesso a uno strumento pertinente per presentare i risultati della piattaforma.

 

La problematica alla quale Toucan Toco è tenuta a dare una risposta era chiara :

Come presentare un dashboard, d’estrema facilità d’uso per i team interni e facile da presentare all’esterno, per conoscere rapidamente gli indicatori chiave dell’applicazione?

 

I dati devono aiutare a prendere decisioni.

 

“Toucan Toco è quello che corrisponde di più alle nostre ambizioni in termini di data visualisation”. I dati sono il cuore dei progetti presso il Grppo SEB ma “i collaboratori non sanno da che verso prenderli, leggerli e articolarli in modo semplice”. 

 

 

I dati nelle imprese sono ricchezze nelle quali ci si può perdere in fretta. Ovviamente i team di data scientists o data analysts saranno in grado di far uscire i buoni indicatori tra milioni di dati. Ciònonostante, per questo progetto, ci voleva qualcosa di semplice, che potessse convincere facilmente !

 

 

“Ora recuperiamo dati chiarissimi sui nostri utenti !”. Ed è là dove ha avuto un impatto, questa applicazione, sugli stakeholders interni che non seguono il progetto quotidianamente.

 

Fluidità nel follow up dell’applicazione

Il Gruppo Seb e Toucan Toco hanno lavorato insieme seguendo una metodologia agile. L’applicazione è stata parametrizzata in meno di 3 mesi con sprint di meno di 15 giorni. La filosofia di Toucan Toco è ovvia : Design First. Dal momento della preparazione dei dati, le primi schermate e indicatori vengono prodotti affinché gli utenti finali possano collaudare l’applicazione velocemente. Ciò consente d’allineare tutti i team e co-costruire il progetto insieme.

 

L’applicazione è destinata a due target principali :

 

  • I partner, che hanno pertanto bisogno di vedere lo stato della piattaforma, i dati raccolti.

 

  • Gli stakeholder per comprendere i risultati delle azioni intraprese all’interno.

 

 

“La soluzione Toucan Toco è pertinente per muoversi rapidamente e riuscire a rappresentare i dati velocemente, in un formato che permetta a tutti di capire”, sottolinea Xavier Boidevezi.

 

 

Raccontare una storia che parli dei dati.

 

Il Gruppo SEB era alla ricerca di un prodotto semplice da usare e mobile-friendly. I diagrammi di gestione presentati dovevano essere comprensibili rapidamente in modo da avere una visione globale degli indicatori di prestazione del progetto Foodle.

 

 

Questa applicazione è un arma per convincere, presentare e rendere digeribile l’informazione. è uno strumento di gestione e strumento commerciale al tempo stesso ! Foodle permette in questo modo di conoscere meglio i consumatori dei prodotti della marca nonché le loro abitudini di consumo, per poter essere più pertinenti nel loro approccio focalizzato sull’utente.

 

 

L’applicazione consente di seguire un progetto interno e di condividere con facilità le informazioni su tutti i supporti. E permette anche di reallineare e sensibilizzare le parti in causa riguardo la pertinenza del progetto, nell’ambito delle strategia a lungo termine del Gruppo.

 

 

“Il domani è la capacità di crescere assieme a Toucan Toco con un ancor maggiore numero di dati eterogenei riuniti in un solo e unico Diagramma di Gestione”, conclude Xavier Boidevezi, Vice Presidente Digital Factory del Gruppo SEB.

 

 

 

 

 

 

 

Sophie Miglietti, country opener @ToucanToco

La missione di Toucan Toco : compiere un atto pedagogico per trasformare dati grezzi complessi in Dataviz e storie interattive.

à lire aussi